Articoli

Assicurazione infortuni sportivi

Assicurazione infortuni sportivi

L'assicurazione infortuni sportivi rappresenta una polizza obbligatoria per chi risulta iscritto ad una federazione nazionale: vediamo quali sono le caratteristiche e le coperture previste Leggi tutto -> ..

Assicurazione infortuni scuola

Assicurazione infortuni scuola

Quali sono le caratteristiche di un'assicurazione infortuni scuola, e quali le casistiche più comuni in cui questa si applica Leggi tutto -> ..

Assicurazione malattia

Assicurazione malattia

Le caratteristiche di un'assicurazione malattia: coperture di base, clausole accessorie, eventi non coperti e motivi di cessazione della validità della polizza Leggi tutto -> ..

Assicurazione infortuni

Assicurazione infortuni

Caratteristiche principali di un'assicurazione infortuni: quando è utile sottoscriverla e quali sono le tutele offerte Leggi tutto -> ..

L'assicurazione sanitaria in Italia: perché stipularla, quali sono le tipologie e quali spese vengono rimborsate

L'assicurazione sanitaria nel nostro paese non è altrettanto diffusa quanto in altre nazioni, tra cui gli Stati Uniti, nei quali non esiste il servizio di sanità pubblica. In Italia il Sistema Sanitario Nazionale (SSN) è tenuto a garantire ai cittadini le prestazioni mediche di cui hanno bisogno, previo pagamento di una somma di denaro molto ridotta, chiamata ticket, poichè tale sistema è finanziato in larga parte dalle imposte che i contribuenti versano annualmente allo Stato. Purtroppo il SSN non è tanto efficiente da consentire lo svolgimento in tempi rapidi di tutti i trattamenti medici di cui il cittadino necessita, perciò si può scegliere di stipulare un'assicurazione sanitaria privata.

Le polizze sanitarie si dividono in due categorie: quelle a rimborso e quelle indennitarie.

L'assicurazione sanitaria a rimborso si impegna a ripagare al malato tutte le spese mediche che quest'ultimo sosterrà rivolgendosi ad una struttura ospedaliera privata: operazioni chirurgiche impreviste, esami clinici e cure mediche onerose. Sono comprese nella copertura anche tutte le cure odontoiatriche, il costo di eventuali protesi o apperecchi dentistici ed il prezzo di stampelle, tutori o altri presidi medici che si rendano necessari per un qualsiasi periodo di tempo.
assicurazione sanitaria online
Di solito all'interno dei contratti assicurativi nelle polizze a rimborso vengono inclusi una serie di esami di accertamento annui che il contraente può svolgere presso clinche private, ottenendone il completo pagamento da parte della compagnia di assicurazione.
Se la struttura presso la quale si effettuano le cure mediche è convenzionata con l'azienda con cui si è stipulata la polizza, quest'ultima provvede in maniera diretta al pagamento delle spese, in caso contrario sarà il paziente a dover anticipare la somma, la quale gli verrà poi restituita in un secondo momento.

Alcune compagnie propongono una clausola che prevede il rimborso di eventuali viaggi, anche all'estero, che si rivelino indispensabili per ottenere le opportune cure mediche alle patologie manifestate dall'assicurato.
Per tutelarsi in caso di sopravvenuta invalidità, si può scegliere di stipulare un'assicurazione sanitaria che preveda le "long term care", cure mediche a lungo termine, che possono consistere in terapie farmacologiche, anche molto costose, da continuare per tutta la vita.

Le polizze sanitarie indennitarie invece, prevedono il versamento all'assicurato di una somma di denaro prestabilita per ogni giorno che esso trascorrerà in ospedale come degente, in modo tale da assicurargli delle entrate alternative in caso di prolungata assenza forzata dal luogo di lavoro.

Esistono determinate limitazioni poste in essere da quasi tutte le compagnie assicurative italiane nel caso di assicurazioni sanitarie. In primo luogo ci sono alcune categorie di persone che non possono stipulare una polizza sanitaria, quali i malati di AIDS, quelli affetti da schizofrenia o altri disturbi psichici, gli alcolisti ed i tossicodipendenti e coloro i quali intendano sottoporsi ad interventi chirurgici a scopo puramente estetico.

A partire dal momento in cui il contratto di assicurazione sanitaria viene firmato, poi, è previsto un determinato lasso di tempo durante il quale la copertura non viene garantita: le compagnie infatti non trarrebbero alcun beneficio se fossero costrette a rimborsare operazioni chirurgiche o cure mediche già certe al momento della firma, si pensi ad esempio ad un parto previsto per il mese successivo o, in caso di polizza indennitaria, ad un contraente che si trovi già ricoverato presso una struttura ospedaliera.